Advanced

Piccola Grammatica del Participio in Italiano

Colonna Dahlman, Roberta LU (2008) ITA504 20061
Italian Studies
Abstract (Italian)
Lo scopo di questa tesi è di descrivere la sintassi del participio italiano secondo il mio giudizio di parlante nativa. La mia ipotesi è che il participio italiano possa essere usato con cinque diversi valori sintattici: (i) valore verbale + aggettivale; (ii) valore aggettivale; (iii) valore nominale; (iv) valore verbale + nominale; (v) valore verbale. Per verificare la validità di questa ipotesi, ho utilizzato criteri sintattici (per es. accordo, possibile presenza di un determinante, ecc.) e semantici (per es., presenza di un significato diverso rispetto a quello della radice verbale, ecc.). Un’altra ipotesi sostenuta in questa tesi è che il participio abbia sempre una struttura nominale/aggettivale. Alla struttura aggettivale del... (More)
Lo scopo di questa tesi è di descrivere la sintassi del participio italiano secondo il mio giudizio di parlante nativa. La mia ipotesi è che il participio italiano possa essere usato con cinque diversi valori sintattici: (i) valore verbale + aggettivale; (ii) valore aggettivale; (iii) valore nominale; (iv) valore verbale + nominale; (v) valore verbale. Per verificare la validità di questa ipotesi, ho utilizzato criteri sintattici (per es. accordo, possibile presenza di un determinante, ecc.) e semantici (per es., presenza di un significato diverso rispetto a quello della radice verbale, ecc.). Un’altra ipotesi sostenuta in questa tesi è che il participio abbia sempre una struttura nominale/aggettivale. Alla struttura aggettivale del participio passato è dedicata l’ultima parte del lavoro, in cui parlo di tempi composti, forma passiva e diverse possibilità di accordo. Infine, pur utilizzando un metodo introspettivo, ho ritenuto opportuno verificare all’esterno le mie intuizioni. Per questo ho preparato un questionario che ho sottoposto a 16 informanti italiani di varia provenienza regionale: i risultati del test sono riportati in appendice. (Less)
Please use this url to cite or link to this publication:
author
Colonna Dahlman, Roberta LU
supervisor
organization
course
ITA504 20061
year
type
H1 - Master's Degree (One Year)
subject
keywords
Participio, Sintassi, Semantica, Analisi introspettiva
language
Italian
id
2341962
date added to LUP
2012-02-15 11:13:12
date last changed
2012-02-15 11:13:12
@misc{2341962,
  abstract     = {Lo scopo di questa tesi è di descrivere la sintassi del participio italiano secondo il mio giudizio di parlante nativa. La mia ipotesi è che il participio italiano possa essere usato con cinque diversi valori sintattici: (i) valore verbale + aggettivale; (ii) valore aggettivale; (iii) valore nominale; (iv) valore verbale + nominale; (v) valore verbale. Per verificare la validità di questa ipotesi, ho utilizzato criteri sintattici (per es. accordo, possibile presenza di un determinante, ecc.) e semantici (per es., presenza di un significato diverso rispetto a quello della radice verbale, ecc.).  Un’altra ipotesi sostenuta in questa tesi è che il participio abbia sempre una struttura nominale/aggettivale. Alla struttura aggettivale del participio passato è dedicata l’ultima parte del lavoro, in cui parlo di tempi composti, forma passiva e diverse possibilità di accordo. Infine, pur utilizzando un metodo introspettivo, ho ritenuto opportuno verificare all’esterno le mie intuizioni. Per questo ho preparato un questionario che ho sottoposto a 16 informanti italiani di varia provenienza regionale: i risultati del test sono riportati in appendice.},
  author       = {Colonna Dahlman, Roberta},
  keyword      = {Participio,Sintassi,Semantica,Analisi introspettiva},
  language     = {ita},
  note         = {Student Paper},
  title        = {Piccola Grammatica del Participio in Italiano},
  year         = {2008},
}